Corsi di contrabbasso classico per ragazzi e adulti

PROGRAMMA DEL CORSO DI CONTRABBASSO CLASSICO PER RAGAZZI E ADULTI

 

1° livello

  • Constatare attitudini musicali e fisiche dell’allievo rispetto allo strumento;
  • impostazione della scuola dell’arco e studio delle posizioni della mano sinistra sulla tastiera, affrontando successivamente pezzi facili con l’accompagnamento del pianoforte. Metodi: Isaia Billé, metodo per contrabbasso I corso.

2° livello

  • Esecuzioni di studi e relative scale del metodo I. Billé;
  • completamento e acquisizione delle posizioni sulla tastiera della prima metà della corda;
  • studio e analisi per l’evoluzione della tecnica dell’arco;
  • parallelamente ai metodi si affronta lo studio di pezzi facili con l’accompagnamento del pianoforte. Metodi: Isaia Billé II corso, Franz Simandl, metodo per contrabbasso, “Fascicolo studi sulle arcate, A, B, C, D”.

3° livello

  • Studio ed esercizio sulla “scuola dell’arco” di Isaia Billé;
  • studio delle terze, quarte, quinte del fascicolo del metodo F. Simandl;
  • tecnica dell’arco affrontando oltre alla letteratura tipicamente didattica pezzi gradatamente più impegnativi, per favorire lo sviluppo della sensibilità musicale dell’allievo;
  • studio della posizione “al capotasto” tramite scale a due e tre ottave. Metodi: Isaia Billé terzo corso F. Simandl, terzo corso, Sturm 110 studi, F. Simandl 30 studi.

4° livello

  • Il programma di corso prevede lo sviluppo della tecnica del capotasto e il consolidamento degli apprendimenti degli argomenti passati;
  • Si affrontano gli aspetti tecnico/interpretativi del repertorio contemporaneo;
  • Si consolida l’inserimento di repertorio orchestrale, sinfonico e musica da camera. Metodi: Isaia Billé, IV corso complementare e IV corso normale, F. Simandl 18 studi per contrabbasso, Montanari 20 studi, Petracchi tecnica superiore semplificata.

NOTE

Ogni allievo rispetto allo studio dello strumento classico avrà tempi e percorsi diversi verso l’apprendimento e dovrà basarsi sulle proprie capacità personali/fisiche per affrontare gli argomenti citati, questo solamente dopo aver risolto e appreso l’argomento precedente, ecco perché si reputano i quattro livelli puramente indicativi.